Dicembre 2016

30



Bulldog








a b c d e f g

La Cura del Bulldog Inglese e' una prova di impegno da parte del Proprietario o dell' Allevatore nel perseguire il proposito di provvedere alla sua incolumita'. Una attivita' nella quale si e' direttamente impegnati. Il complesso dei Mezzi Terapeutici e delle Prescrizioni Veterinarie relative a detrminate Condizioni Fisiche come l' uso continuato di un Farmaco o di un Mezzo Terapeutico. Segnalo la scarsa Curabilita' o possibilita' di essere Curato del Bulldog Inglese coinvolto nel Colpo di Caldo, anche sul Piano Veterinario. Il Proprietario e l' Allevatore del Bulldog Inglese devono farlo oggetto delle proprie Cure e attenderlo con Premura e Diligenza, compiendo il Complesso delle Operazioni intese a conseguirne l' Incolumita', sottoponendolo, nel caso di Infermita', alle Cure Veterinarie necessarie alla Guarigione, dimostrando, soprattutto nel Colpo di Caldo, una manifestazione accentuata d' Impegno e di Partecipazione riconoscibile in Atteggiamenti come la Prontezza, la Premura, la Diligenza, ma anche la Preoccupazione Ansiosa e l' Affanno. Il Proprietario e l' Allevatore del Bulldog Inglese sono invitati a tener fede ad un impegno preso e a soddisfare con Sollecitudine una sua Richiesta. Questo Articolo sull' Incolumita' del Bulldog Inglese e' inteso a richiamare una maggiore Prontezza e Puntualita' soprattutto al riguardo del Colpo di Caldo. originalbulldogclub@gmail.com - Grafica/Contenuti: Dott. M. Abbondandolo - t. 3383881841 - 30 dicembre 2016